60
Maurizio Sarri può tornare in Italia. La sua prima stagione al Chelsea continua tra alti e bassi e in Serie A ci sono ancora tanti estimatori dell'ex tecnico del Napoli. Tra questi c'è la Roma che dopo l'addio di Di Francesco e l'arrivo di Claudio Ranieri ha già iniziato a programmare la prossima stagione. Molto dipenderà da come finirà la lotta Champions che ad oggi vede i giallorossi dietro al Napoli e alle due milanesi. In ogni caso, Ranieri potrebbe restare in giallorosso con un'altra veste e non a caso il club capitolino ha già avviato i contatti proprio con Sarri. La Roma è in pole anche se il futuro a Londra del tecnico toscano è ancora tutto da decidere.

SNODO CHAMPIONS - Il Chelsea, infatti, sarebbe riluttante all'idea di lasciarlo partire, specialmente in caso di arrivo tra le prime quattro in Premier e di un buon piazzamento in Europa League. L'exploit delle squadre inglesi in Champions (quattro qualificate su quattro ai quarti di finale) dimostra che il compito di Sarri è impervio ma allo stesso tempo il Chelsea sa di non essere un lido particolarmente attraente per altri tecnici visto il blocco del mercato imposto per le prossime due sessioni di mercato. In tutto questo Sarri ha già avuto i primi contatti con il club giallorosso anche se nelle ultime settimane pure la Juve ha fatto un timido sondaggio oltre al quale però non si dovrebbe andare. La pista Sarri è stata battuta ma è fredda sia per il personaggio che ormai Sarri si è creato sia perché il tecnico sarebbe una soluzione di ripiego per i bianconeri. Intanto la Roma si è già mossa. Il ritorno di Sarri è possibile già dalla prossima stagione, Chelsea permettendo.