Commenta per primo

Sassuolo-Albinoleffe 1-0. Decide un destro di Karim Laribi proprio al primo minuto di recupero, quando tutto lasciava pensare ad uno spento pareggio. Fino al 90' zero i gol e zero le emozioni per tutti i 22 in campo e per i 1.500 tifosi presenti al 'Braglia'. Agli ordini del signor Cervellera di Taranto (buona la sua prova) la partita comincia ma nessuno se ne accorge, grazie - si fa per dire - ad un match ricco solo di mille sbadigli e dominato da un forte vento freddo. L'unico lampo lo regala il capitano emiliano Piccioni, il quale a 60 secondi dal termine della prima frazione rischia una clamorosa autorete con uno scellerato colpo di testa fuori di poco. Nella ripresa la musica non cambia e i due portieri si sporcano i guanti una volta sola: al 9' è l'estremo difensore ospite Tomasig a deviare in angolo un bel destro di Marzoratti, 15 minuti dopo tocca al collega Pomini mettere i pugni su una pregevole girata volante di Cristiano. Non succede così più niente fino al 90' e alla rasoiata imparabile dell'azzurro under 20 Laribi. Per gli uomini di Pea arriva così un successo quasi insperato che vuol dire anche secondo posto in classifica dietro il Torino; per quelli di Fortunato invece nessun punto, crisi nera e successo esterno che manca da quasi due mesi.

SASSUOLO

L'allenatore del Sassuolo, Fulvio Pea: 'Siamo al secondo posto ma la classifica non la guardiamo. Come dico sempre, gli unici numeri che tengo d'occhio sono quelli dei gol fatti e dei gol subiti. Oggi è stata comunque la partita più difficile perché l'Albinoleffe ha giocato veramente bene. Anche io nei panni di Fortunato avrei usato questo metodo, con tanti giocatori dietro la linea della palla e ripartenze veloci. Noi non eravamo sicuramente nella nostra migliore giornata in quanto ci siamo mossi in maniera lenta, pesante e prevedibile. Poi la fortuna ci ha dato una mano... Sono contento per il gol di Laribi perché, appena entrato, ha subito un brutto colpo ma ha stretto i denti. Aveva già segnato in settimana con l'Under 20 e ho pensato che fosse in un buon momento, così l'ho buttato dentro. L'esclusione di Boakye? E' stata una sua scelta'.

ALBINOLEFFE

L'allenatore dell'Albinoleffe, Daniele Fortunato: 'Sono molto dispiaciuto soprattutto per i miei ragazzi, perché hanno fatto una partita quasi perfetta. Non abbiamo permesso nulla al Sassuolo fino al gol e non ci era mai successo quest'anno. Sono orgoglioso di allenare questi giocatori, anche se a volte abbiamo delle uscite a vuoto come quella con il Livorno. Nell'episodio del gol di Laribi c'è stata tanta sfortuna e un pizzico di disattenzione, ma questo è il calcio. In tutto ciò la classifica ci sorride ancora, avendo ancora ben 8 squadre sotto. Inoltre fino ad oggi abbiamo affrontato 7 delle prime 9 della classifica: il nostro campionato comincia sabato contro il Crotone'.