Commenta per primo
Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi presenta ai canali ufficiali del club la sfida di Coppa Italia con il Sassuolo: "Europa attraverso la coppa? Non so se possa essere la strada più corta, perché negli ultimi anni la Coppa Italia ha acquisito maggiore prestigio e devi poi scontrarti con le big. So che domani indosseremo la maglia del Sassuolo e non con la maglia della salute: vuol dire che è un avvenimento importante, dobbiamo onorare la nostra maglia tutte le volte che la indossiamo. E' una partita vera e se la disputiamo al meglio ci dà vantaggio anche per il Parma domenica. Altrimenti, oltre ad arrabbiarmi, ci penalizza anche in vista del Parma. Non vuol dire che il risultato oscuri tutto, ma guai che qualcuno pensi che sia una partita meno importante. C'è una partita contro la Spal allenata forse dal mio più grande maestro: sono legato da grande affetto, sono emozionato, vedere una persona che mi ha allenato per quattro anni sarà una sensazione strana pensando a quello che gli ho combinato da giocatore, ci sto pensando e mi emoziona".