Beppe Iachini, allenatore del Sassuolo, ha parlato a Premium Sport dopo la vittoria sull'Inter: "In settimana abbiamo letto cose offensive, è stata mancanza di rispetto. Chi l'ha scritto deve rimangiarsi le parole, noi siamo professionisti e persone serie. Nel calcio si deve smettere di parlare di stupidaggini, qui c'è gente che fa il suo dovere fino alla fine del campionato. Abbiamo fatto 10 risultati utili nelle ultime 11, abbiamo ritrovato uomini ed equilibrio. Abbiamo fatto la nostra partita. L'applauso dei giocatori di martedì? Mi ha commosso, mi ha fatto molto piacere. Ho fatto bei campionati, ma questa cosa è stata commovente, l'applauso dei ragazzi nello spogliatoio a tecnico e staff ha fatto capire le difficoltà avute dai ragazzi e quanto lavoro si è fatto per risalire e riportare la squadra dove meritava. Bravi a loro per la disponibilità. Il futuro? Ne parleremo a fine campionato, non è detto che si debba rimanere per forza. Io sono stato bene, ma si valuterà a fine anno con la società. Chi terrei tra Berardi e Politano? Tutti e due, ma queste cose spettano alla società, io sono legato a tutti e due i giocatori. Ma sarà il club a decidere il loro futuro".