Commenta per primo
Sassuolo-Perugia 1-2
  

Russo 5: non può nulla sull'incornata di Mazzocchi, che bacia il palo ed entra in porta. Qualche responsabilità in più sulla punizione di Nicolussi Caviglia. 

Muldur 5,5: parte col freno a mano tirato, ma è il primo a calciare bene in porta per i neroverdi, intorno al ventesimo minuto. Poi torna a spegnersi.

Piccinini 6,5: classe 2002, debutto in maglia neroverde. Personalità da vendere. 

(dal 40' s.t. Pellegrini sv)

Peluso 6: gioca con esperienza, mimetizzandosi nella disfatta. 

Tripaldelli 5: umiliato dal tunnel di Fernandes al 25', non si riprende più.

(13' s.t. Djuricic 6: porta un pochino di colore e fantasia a un Sassuolo grigissimo. Si divora il tap-in del pareggio nel finale)

Mazzitelli 5: in barriera sulla punizione di Nicolussi Caviglia, si stacca inspiegabilmente da Bourabia, aprendo un buco fatale per Russo. Per il resto è insipido sulla trequarti di sinistra. 

(13' s.t. Rogerio 6: prima sgambata ufficiale per lui, dopo il brutto infortunio. Voglioso)

Obiang 5,5: schierato a sorpresa difensore centrale, convince poco. Al 16' viene puntato da Falcinelli, e lui lo stende goffamente. Dalla punizione nasce il raddoppio dei biancorossi. 

Bourabia 6,5: nel primo tempo è il regista compassato di un ancor più compassato Sassuolo. Nella ripresa si inverte con il trequarti Mazzitelli e fa meglio. Segna pure su punizione. 

Duncan 6,5: De Zerbi non può fare troppo turnover, così ci rimette lui, che in risposta si impegna al 10% per dare un po' di equilibrio a una squadra di ragazzini. Nella ripresa colpisce un palo.  

Traorè 5,5: sciupa incredibilmente l'assist perfetto di Raspadori al 34', solo davanti a Fulignati. Poco incisivo sulla trequarti destra. Da lui ci si aspetta molto di più. 

Raspadori 6: perde Mazzocchi, autore dello zero a uno, sul corner che porta in vantaggio la squadra ospite. Ma difendere sugli angoli non dovrebbe spettare a lui. Vivace ma inconcludente in attacco, prova a fare reparto da solo. Sbaglia un diagonale di mancino piuttosto facile nella ripresa.  


All. De Zerbi 5,5: l'alto numero di ragazzini impiegati, data l'emergenza del Sassuolo in campionato, è più che comprensibile, ma la squadra ne risente. La ramanzina all'intervallo spinge il Sassuolo in attacco per tutto il secondo tempo.