2
Sabato lo Spezia ha vinto in casa del Sassuolo anche grazie a un gol di Emmanuel Gyasi. La sua fidanzata è Carolina Rossi, figlia del direttore sportivo del club neroverde. Il 27enne attaccante ha raccontato in un'intervista alla Gazzetta dello Sport: "Il pranzo a base di pesce, dal risotto al branzino, domenica a Lerici, lo ha offerto il papà di Carolina. Ve lo assicuro: non se l’è presa. Abbiamo riso e scherzato. Mi ha anche fatto avere la maglia autografata del mio idolo Cristiano Ronaldo, ora è un quadro. Sono sempre stato un suo fan, infatti tifavo Real Madrid. Quando ci gioco al ritorno gliene chiedo un'altra. Carolina è speciale, umile e determinata. Mi ritengo fortunato ad averla trovata, mi dà serenità e felicità. Non potevo chiedere di più e di meglio". 

"Lavoriamo per il secondo miracolo dopo quello dello scorso anno con la promozione, sputiamo sangue come diceva Dan Peterson. C’è organizzazione e siamo un gruppo, io sono molto legato a Giulio Maggiore. Ho rinnovato il contratto fino al 2023. Se mio suocero mi prende al Sassuolo? Non ne parliamo mai...". 
"La nazionale? Ghanese, lo devo ai miei genitori che mi hanno dato tutto. Sono ghanesi, papà ancora ci va per lavoro, nei cantieri. Io ci sono stato quattro anni fa. Spero tanto che arrivi il momento della convocazione. Vorrei festeggiare con loro come abbiamo fatto per i 50 anni di papà l’anno scorso. Siamo tre maschi e tre femmine. Guido, 13 anni, promette bene. Per ora fa il portiere a Santena, dove vivono loro alle porte di Torino".