Scandalo in Inghilterra. Bob Higgins, ex allenatore delle giovanili del Southampton, è stato infatti condannato a 24 anni e 3 mesi di carcere per aver abusato sessualmente di 25 ragazzi.

Secondo quanto affermato dal comunicato rilasciato dalla polizia dell'Hampshire, Higgins, tra il 1971 e il 1996, avrebbe abusato sessualmente per 45 volte di 25 ragazzi del settore giovanile dei Saints e del Peterborough United, facendo leva sul suo ruolo di forza. Gli atti di violenza si sarebbero verificati sia al centro sportivo che all'interno dell'abitazione del tecnico. Molte vittime hanno trovato la forza e il coraggio di rivolgersi alla polizia, che ha aperto nel 2016 un'indagine sull'uomo. Al termine delle indagine, dopo aver raccolto le prove necessarie, le forze dell'ordine hanno stretto il cerchio attorno ad Higgins, che è stato prima arrestato e  poi ritenuto colpevole dai giurati di 45 capi d'imputazione.
La vicenda ha profondamente scosso tutto il movimento calcistico inglese e il Southampton stesso, che si è sentito in dovere di scusarsi con le vittime.