9
Inter e Milan (rappresentate da Antonello e Scaroni) sono intervenute nel Municipio 7 di Milano per presentare i due progetti del nuovo stadio e raccogliere il parere di chi quotidianamente vive la zona. Ma nel corso dell'incontro una dichiarazione infelice del presidente rossonero ha scatenato le proteste della folla. Questo è quanto scrive la Gazzetta dello Sport. 

“Inter e Milan mostrano i progetti del nuovo stadio, la Cattedrale con guglie e copertura in vetro e gli Anelli intrecciati. Parlano dei 90mila metri quadrati di verde previsti nel masterplan e della viabilità con zero parcheggi in superficie e più utilizzo del trasporto pubblico per strizzare l’occhio agli abitanti di San Siro. Ma quando Scaroni definisce la zona attorno al Meazza «una landa desolata» arrivano i buu di disapprovazione. Una gaffe che i cittadini non gli perdonano: loro ascoltano, rumoreggiano, non vedono l’ora di prendere il microfono, e quando il presidente del Milan va via (per impegni personali) si arrabbiano”.