8
In campo era spaziale, faceva tutto. I gol di un attaccante, la grinta di un mediano: semplicemente, la classe di Paul Scholes, simbolo del Manchester United di Paulo Scholes. Fuori, però, è qualcosa di più. L'ex 18 dei Red Devils, appassionato di pittura, disegna e dipinge per il figlio autistico, il 16enne Aiden. 

E lo racconta lo stesso ex giocatore nella sua autobiografia, Scholes: My Story: "Speriamo che le sue condizioni migliorino. Stiamo solo facendo tutto il possibile per assicurarci che abbia una vita felice. Ha un sacco di persone che cercano di aiutarlo. Aiden vive nel suo piccolo mondo ed è una consolazione che sembri contento". Un papà che è un top player, Scholes.