58
Da tre anni è un pallino della dirigenza nerazzurra. Trattato e apprezzato in passato, dubbio invece in questi giorni di valutazioni: torna il nome di André Schurrle per l'Inter, ala classe '90 che ai tempi del Chelsea è stata più volte nel mirino con diverse trattative per lui mai andate a buon fine. Lo ha preso il Borussia Dortmund, oggi l'esterno tedesco però non sta trovando spazio e conta solo quattro presenze in Bundesliga. Poca continuità, insomma; questo il motivo per cui l'Inter non ha risposto con immediato entusiasmo all'opportunità di portarlo subito a Milano.

VUOLE L'INTER - Gli agenti di Schurrle infatti tramite intermediari hanno offerto il tedesco ad Ausilio e Sabatini: per adesso non c'è il via libera, la caccia all'esterno continua ma non c'è stato mandato a procedere con la trattativa per l'ala del Dortmund. Lontano dai livelli di rendimento del Chelsea, Schurrle vuole l'Inter e si è offerto ma il Borussia non è solito fare sconti sui propri giocatori. Solo un anno e mezzo fa veniva pagato circa 30 milioni, dunque è complesso far tornare numeri e soprattutto formule di questo affare. Intanto, il suo nome si aggiunge a una lunga lista per adesso senza sbocchi. Aspettando la soluzione per Spalletti...