Commenta per primo

Il presidente del Genoa Enrico Preziosi si scaglia contro la decisione presa dall'Aic di scioperare in occasione della quinta giornata di Serie A (25-26 settembre).

"Se lo hanno già proclamato, è più una prova di forza che un tentativo di dialogo - spiega a Sky Sport 24 -. Perchè proclamano uno sciopero? Per un contratto collettivo che non è stato ancora firmato? Sediamoci al tavolo, la prossima settimana è fissato un incontro. E' la solita prova di forza del sindacato, non sono assolutamente d'accordo con questo modo di procedere. I calciatori vivono una situazione di privilegio rispetto ai normali lavoratori e vogliono mantenere questo stato. Le società, però, stanno cambiando. Se vogliamo portare le società alla bancarotta, andiamo avanti così. Se questa macchina si rompe, nessuno può andare da nessuna parte".