Commenta per primo
A partire da domani 1° di giugno si svolgerà nella provincia di Macerata la fase finale del campionato Primavera, che Calciomercato.com seguirà dedicando a ogni gara un approfondimento speciale, come già fatto per il Torneo di Viareggio e come sarà fatto per il Trofeo Dossena, a conferma di un'attenzione verso il calcio giovanile costante e unica nel panorama dei siti calcistici italiani (e in particolare di quelli che si occupano prevalentemente di mercato). In campo ci saranno le top eight, ma non le migliori otto del campionato. Mancheranno infatti alcune protagoniste che hanno dominato la regular season: gli ottavi di finale si sono portati via Roma, Inter, Atalanta, Udinese e soprattutto Juventus, vincitrice dell'ultima edizione del torneo di Viareggio. Mancheranno alcune grandi del calcio giovanile, un'occasione da prendere al volo per Milan, Palermo, Empoli e Sampdoria, che partono leggermente favorite rispetto a Genoa, Chievo, Lazio e Brescia. Si parte subito con il botto: due big match, Palermo-Empoli e Milan-Sampdoria. Il Palermo, finalista di coppa Italia e campione in carica, punterà sul talento di Giovo; di fronte un Empoli, finalista al Viareggio, che potrebbe ricevere in regalo dalla prima squadra Diego Fabbrini, centrocampista classe 1990 che in molti paragonano a Kakà. Scontro tra titani anche tra Sampdoria e Milan, una sfida tra una società, quella blucerchiata, che ha fatto bene a livello giovanile negli ultimi due anni (coppa Italia e Campionato nel 2007-2008) e quella rossonera, che negli ultimi dodici mesi ha investito molto sul vivaio, portando a Milanello potenziali campioni come Verdi, Strasser e soprattutto Zigoni. I risultati sono subito arrivati, con la vittoria in coppa Italia nella doppia sfida contro il Palermo. Nelle altre due partite dei quarti di finale, grande equilibrio tra il Brescia, ammazza-Juventus,e la Lazio del trio Barreto, Di Mario e Ceccarelli. Pronostico difficile anche per Genoa-Chievo: nel Grifone da seguire il centrocampista austriaco Gucher, arrivato a gennaio dal Frosinone, l'attaccante ghanese Boakye, già a segno in serie A contro il Livorno e soprattutto l'italo-egiziano El Sharaawy, pilastro delle nazionali giovanili italiane e autore di due gol da favola negli ottavi contro il Bari. Il Chievo non ha grandi individualità, ma è una squadra molto compatta e ordinata. Il terzo posto in campionato dietro a Inter e Milan e l'eliminazione della Roma negli ottavi ne sono conferma. Otto squadre dunque, ne resterà soltanto una. Ecco il programma dei quarti di finale: Palermo-Empoli (martedì 1 giugno, Stadio Universitario di Camerino ore 16:00), Lazio-Brescia (martedì 1 giugno, Stadio Comunale Helvia Recina di Macerata ore 21:00), Sampdoria-Milan (mercoledì 2 giugno, Stadio Comunale della Vittoria di Tolentino ore 16:00) Genoa-Chievo (mercoledì 2 giugno, Stadio Comunale di Civitanova Marche ore 21:00). Il calendario delle gare successive: Semifinali Venerdì 4 giugno, Civitanova Marche ore 18 Sabato 5 giugno, Macerata ore 18 Finale Martedì 8 giugno, Macerata ore 21