6

Una protesta, che forse è meglio chiamare minaccia, che ha dell’incredibile. E’ successo in Serbia, sul campo del Macva Sabac.

I giocatori della squadra, che lottano per conquistare la promozione in Seconda Divisione, che sfugge da ormai qualche anno per pochissimi punti, hanno trovato una macabra sorpresa sul proprio terreno di gioco.

I tifosi della formazione serba hanno scavato una buca e piantato una croce a centrocampo  (foto Eurosport) inscenando una vera e propria tomba su cui hanno anche scritto un messaggio, per la verità fin troppo esplicito: “La D2 oppure questa”.

Una minaccia di morte in piena regola che ha ovviamente scosso la proprietà del club. “Non possiamo credere che qualcuno possa avere avuto un’idea del genere”, ha spiegato Zvone Jovanovic, segretario generale del club serbo. Che dopo la pessima trovata dei suoi tifosi ha ottenuto una vittoria che le ha permesso di salire al secondo posto. In piena zona promozione.