Commenta per primo
Nella coda questo Campionato fa veramente impazzire le statistiche. Ed è straordinario vedere come in pochi minuti alcuni gesti tecnici facciano saltare gli equilibri. Numeri e uomini trovano un punto d’incontro in Totti, che triplica la presenza in classifica con la sua magnifica doppietta, e il suo gioco di effervescente classe e carattere. Bella la prova di un altro discusso ex romanista, Tachtsidis che ancora una volta onora le scelte del Gasperini (contro una “pazzesca” Inter però). Un buon Silvestre da’ il suo discreto contributo difensivo nella tenuta dello 0-0 contro un ostico Sassuolo trascinato da Duncan.
  1. Totti (Voto medio: 8.900). Il Top di sempre della classifica entra all’86’ per un lento Keita (5.400), e in tre minuti fa scoppiare l’Olimpico. 
  2. Tachtsidis (6.600). Entra al 67’ per un abbastanza efficace Rigoni (5.900) e dopo dieci minuti splendidi assiste la rete della vittoria.
  3. Silvestre (6.100). Entra al 46’ per un poco pericoloso Correa (5.200) e si piazza bene per contenere il sofferto pareggio a reti inviolate.
 
Classifica
Spalletti (Roma), 7 punti
Allegri (Juventus), Castori (Carpi), 6 punti 
Sousa (Fiorentina), Gasperini (Genoa), 5 punti 
Montella (Sampdoria), 4 punti
Pioli (Lazio), 3 punti
Ventura (Torino), Maran (Chievo), 2 punti 
Donadoni (Bologna), Giampaolo (Empoli), Mancini (Inter), Mihajlovic (Milan), Stellone (Frosinone), Di Francesco (Sassuolo), 1 punto