69
Niente da fare per la Dea. Dopo 5 partecipazioni consecutive alle coppe europee, l'Atalanta di Gian Piero Gasperini perde 1-0 al Gewiss contro l'Empoli (gol partita di Stulac) e chiude la stagione all'ottavo posto, dietro alla Fiorentina, restando fuori anche dalla Conference League. 

LA PARTITA - Gli ultimi 90 minuti di speranza iniziano bene per la Dea, che domina la prima frazione di gioco senza trovare la via del gol. Ci provano in sequenza Zapata e Boga: Vicario si supera e salva il risultato. La Dea preme e tiene il gioco, ma il primo tempo finisce senza reti. Nella ripresa ancora pericolosi i nerazzurri, sempre con Boga, che al 55' ci prova con un bel destro a giro che centra la traversa. Altra grande chance nerazzurra a un quarto d'ora dalla  fine: palla velenosa persa da Asllani, Pasalic dal dischetto non riesce ad approfittare e spara alto. Il gol partita arriva al minuto 79,con la prodezza di Leo Stulac, che sorprende Musso dal limite dell'area con un destro preciso che si insacca sotto la traversa. All'83' Gasperini regala a Ilicic il ritorno in campo, salutato dal Gewiss. L'ultimo sussulto dell'Atalanta arriva all'88': ci prova di testa ancora Zapata, Vicario è insuperabile e devia in angolo. Finisce 1-0 per i ragazzi di Adreazzoli.