Commenta per primo
Sono passate soltanto tre giornate, ma la Serie A è già entrata nel vivo: tanti gol, spettacolo in campo e sugli spalti, emozioni per gli appassionati. A tutto questo va aggiunta una curiosità: l'inizio di stagione ha fatto registrare un dato sorprendente, legato alle reti messe a segno da chi, per “mestiere”, ha il compito di difendere la propria area di rigore dalle incursioni degli attaccanti avversari.

DIFENSORI GOLEADOR – Dopo tre giornate, sono già 16 i gol realizzati dai difensori (inclusi Alexsandar Kolarov e Domenico Criscito, rigoristi, rispettivamente, di Roma e Genoa, entrambi a quota due). La prima rete della nuova stagione è stata messa a segno dallo juventino Giorgio Chiellini, oggi infortunato, spesso pericoloso in area di rigore. Da citare anche il gol di Nikola Milenkovic nello scoppiettante 3-4 tra Fiorentina e Napoli, così come hanno timbrato il cartellino Kevin Bonifazi e Armando Izzo nella vittoria del Torino (unica squadra con due difensori in gol) sull’Atalanta. 
I DEBUTTANTI – Rodrigo Becao, Danilo e Andrea Cistana. Ognuna delle prime tre giornate di campionato ha regalato un difensore alla sua prima stagione in Serie A al tabellino dei marcatori. Alla prima, il centrale dell’Udinese ha spezzato i sogni del Milan di Marco Giampaolo, costretto a lasciare la “Dacia Arena” a mani vuote. Alla seconda, discorso simile per il Napoli che, dopo pochi secondi dal suo ingresso, ha incassato il gol di Danilo, ex terzino di Manchester City e Real Madrid. Domenica scorsa, invece, è stato il turno di Cistana, autore della rete del momentaneo 3-1 del suo Brescia contro il Bologna.

LE CURIOSITÀ – Al registro dei marcatori si sono iscritti anche Cristian Zapata, Mattia Bani, Riccardo Gagliolo e Luca Ceppitelli. L’ex difensore del Milan non segnava da due anni, mentre il terzino del Bologna ha messo per la prima volta la firma in Seria A. Il difensore del Parma è al suo secondo gol, dopo quello messo a segno con la maglia del Carpi nella stagione 2015/2016. Molto curiosa la vicenda di Ceppitelli, autore addirittura di una doppietta: quando segna, il Cagliari vince.