Commenta per primo

Si parte da uno stadio tutto nuovo, quello di Is Arenas. Nel primo anticipo il Cagliari di Ivo Pulga, contro il Catania di Maran, cerca punti per tornare a correre dopo lo stop di Firenze. Partita molto equilibrata, buoni ritmi ma poche occasioni. Le migliori, sul finire del primo tempo, per Sau: prima supera Andujar e tira in porta; ma l'estremo difensore etneo recupera. Poi da calcio d'angolo dice ancora una volta no all'attaccante sardo. E il primo tempo finisce 0-0. Nella ripresa tanto agonismo e poche occasioni e la gara si chiude con un mesto 0-0.

Alle 20.45 riflettori puntati all'Adriatico di Pescara dove la Juventus è ospite degli abruzzesi di Stroppa. I bianconeri, reduci dalla sconfitta con l'Interpartono subito forte e passano già al 9' con Vidal, ottimamente servito da Giovinco. Al 22' il raddoppio di Quagliarella, poi in due minuti palo di Quintero, pareggio di Cascione e occasione fallita da Nielsen. Al 30' arriva il 3-1 di Asamoah in rovesciata, mentre al 38' è Giovinco ad andare a segno per il 4-1: un gol al volo, da cineteca. Al 42' Marchisio salva sulla linea su colpo di testa di Cascione, prima del 5-1 di Quagliarella che ha chiuso il primo tempo. La ripresa si apre ancora nel segno di Quagliarella, a segno al 53'. E la gara, di fatto, finisce qui: 6-1.

Serie A - 12a giornata

Cagliari-Catania 0-0

Pescara-Juventus 1-6

9' Vidal (J), 22', 45' e 53' Quagliarella (J), 25' Cascione (P), 30' Asamoah, 38' Giovinco (J)

Domenica

Palermo-Sampdoria ore 12.30
Chievo-Udinese
Genoa-Napoli
Lazio-Roma
Milan-Fiorentina
Parma-Siena
Torino-Bologna
Atalanta-Inter ore 20.45

CLASSIFICA: Juventus 31, Inter 27, Napoli 23, Fiorentina 21, Lazio 19, Roma 17, Catania 16, Parma 15, Atalanta 15, Cagliari 15, Milan 14, Udinese 14, Pescara 11, Torino 11, Sampdoria 10, Chievo Verona 10, Genoa 9, Palermo 8, Bologna 8, Siena 6. (Penalizzazioni: Atalanta -2, Torino -1, Sampdoria -1, Siena -6).