La Fiorentina non c'è più e il ko di Cagliari certifica in maniera quasi definitiva la fine di qualsiasi velleità europea della formazione di Stefano Pioli, a cui rimane come unico obiettivo la finale di Coppa Italia. I viola perdono per 2-1 al termine di una partita giocata senza anima e risolta dai gol nella ripresa di Joao Pedro (52') e Ceppitelli (66'), rimandando ancora l'appuntamento con quella vittoria che manca da oltre un mese. Non basta il 15esimo gol in Serie A di Chiesa, che arriva a due minuti dalla fine.

Boccata d'ossigeno vitale invece per i sardi, che ottengono il terzo successo consecutivo in casa e avvicinano l'obiettivo della salvezza portandosi momentaneamente a +9 sul Bologna terzultimo. Da segnalare anche una traversa colpita da Joao Pedro e un bellissimo gol da centrocampo di Cigarini, annullato dall'arbitro Doveri che aveva comandato un calcio di punizione di seconda.


DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI MINO FUCCILLO PER 100° MINUTO