586

La Fiorentina strappa un punto per la lotta salvezza e resta imbattuta contro la Juventus nel 2020/21: finisce 1-1 all'Artemio Franchi, al rigore di Vlahovic risponde a inizio ripresa Morata. I bianconeri agganciano così momentaneamente al secondo posto il Milan, impegnato domani con la Lazio, ma non riesce lo scatto per la Champions.

LA PARTITA - Pirlo rispolvera la difesa a tre con De Ligt, Bonucci e Chiellini e gioca a specchio con la Fiorentina, ma è prprio la squadra di Iachini a prendere le redini del gioco dall'inizio, con Szczesny costretto a due interventi importanti su Vlahovic (anticipo) e Milenkovic (parata). Al 21' Pulgar colpisce il palo grazie a una deviazione di Bonucci e un minuto più tardi Vlahovic invoca invano il rigore. Penalty che arriva invece al 28', quando Rabiot salta con il braccio alto e il VAR richiama Massa per una revisione: dal dischetto va Vlahovic che con il cucchiaio supera Szczesny per l'1-0. Nel finale di tempo Ramsey ha l'occasione del pareggio a tu per tu con Dragowski, ma calcia a lato. Nella ripresa Pirlo cambia, dentro Kulusevski e Morata e proprio allo spagnolo bastano 31 secondi per andare in gol: servito sulla destra da Cuadrado, si accentra e di sinistro disegna un arcobaleno che si spegne sotto l'incrocio del secondo palo. La Juve cresce e macina occasioni, ma non trova mai il colpo giusto: a porta vuota Chiellini rimette in mezzo al posto di battere a rete, mentre Ronaldo da solo manca un colpo di testa da buona posizione. Finisce così, 1-1 al Franchi e un punto che serve poco a entrambe le squadre: la Fiorentina non allunga sulla zona retrocessione, la Juve non piazza lo strappo Champions. 

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER L'APPROFONDIMENTO DI 100ESIMO MINUTO DI ALBERTO CERRUTI​​.