1465
Inter e Atalanta danno spettacolo e pareggiano, con un finale thriller: finisce 2-2 a San Siro con le reti di Lautaro, Malinovskyi, Toloi e Dzeko, Dimarco fallisce un rigore e al 90' il VAR annulla la rete del possibile 2-3 a Piccoli. La squadra di Inzaghi resta imbattuta ma scivola a -2 dal Milan, quella di Gasperini resta a -3 dall'Inter.​

LA PARTITA - Inzaghi non rivoluziona la squadra e si presenta con Darmian a destra e non Dumfries, la scelta paga e dopo 5' l'Inter è già avanti: cross al bacio di Barella, Lautaro va di piede e fa 1-0. L'Atalanta fatica a reagire e i padroni di casa sono in pressione costante, ma al 30' arriva il pareggio: Malinovskyi viene lasciato colpevolmente solo, dalla distanza calcia un mancino violentissimo che non dà scampo ad Handanovic. La squadra di Gasperini prende campo e chiude anche il primo tempo in vantaggio: al 39' altra conclusione di Malinovskyi, Handanovic respinge corto e sul pallone si avventa per primo Toloi per l'1-2. Nella ripresa è l'Atalanta a prendere il controllo del match e a macinare occasioni per il possibile tris: Handanovic para su Malinovskyi, Palomino sfiora il palo e ancora Malinovskyi colpisce proprio il palo da punizione. L'Inter fatica a reagire e sciupa una buona occasione con Lautaro, ma al 72' trova il pareggio: incursione di Dimarco, Musso respinge ma Dzeko anticipa tutti e insacca per il 2-2. L'Inter ha anche l'occasione di vincere il match, perché all'85' Maresca, richiamato dal VAR, assegna alla squadra di Inzaghi un netto penalty per fallo di mano di Demiral: dal dischetto va Dimarco, ma la sua conclusione si stampa sulla traversa. I colpi di scena si susseguono e all'88' è clamorosamente l'Atalanta a trovare il gol con il subentrato Piccoli, ma dopo due minuti di attesa il VAR cancella la gioia della Dea: la rete viene annullata perché ad inizio azione Handanovic non aveva tenuto in gioco il pallone, dunque viene assegnato corner ai bergamaschi. E' l'ultima emozione del match: 2-2 e spettacolo tra Inter e Atalanta.


A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER L'APPROFONDIMENTO DI GIANCARLO PADOVAN PER 100ESIMO MINUTO.