Doveva essere goleada per tenere vivo il sogno Champions League in vista dello scontro diretto contro la Lazio all'ultima giornata, ma l'Inter crolla: a San Siro passa il Sassuolo, 2-1 per i neroverdi, che avevano già conquistato l'aritmetica salvezza.

L'Inter spinge e crea pericoli dalle parti di Consigli, ma a passare al 25' è il Sassuolo: punizione dal limite, Politano calcia il pallone sotto la barriera e beffa Handanovic. I nerazzurri reagiscono ma vengono traditi da Icardi, che a tu per tu con Consigli si fa negare il 100esimo gol con la maglia dell'Inter in Serie A. Nella ripresa Spalletti cambia, Karamoh per Candreva prima ed Eder per Vecino poi, ma ancora una volta Consigli è strepitoso e il Sassuolo spietato: Berardi si invola sulla sinistra, si accentra e con il destro spara il pallone sotto l'incrocio dei pali. 0-2 Sassuolo, Inter che prova il tutto per tutto: Rafinha accorcia all'80' con un preciso diagonale che bacia il palo interno, ma nel finale la difesa emiliana regge e regala a Iachini tre punti di prestigio.

Finisce così, un 1-2 che fa felice la Roma, già aritmeticamente in Champions League, e la Lazio: con tre punti a Crotone i giochi sarebbero chiusi, con un punto l'Inter sarebbe costretta a battere i biancocelesti all'Olimpico per ribaltare il verdetto.