192
La Juventus batte 2-1 l'Atalanta al termine di una partita molto sofferta e sale a più 10 sulla Roma, in attesa della gara di domenica che vedrà i giallorossi impegnati contro il Verona all'Olimpico. Decide la sfida dello Juventus Stadium una perla di Andrea Pirlo.

LA PARTITA -
La Juve comincia il match a piccolo trotto affidandosi soprattutto alle individualità dei singoli. Verso la metà della prima frazione arriva la doccia fredda: Migliaccio, lasciato colpevolmente solo dalla difesa bianconera, batte di testa Buffon e porta in vantaggio l'Atalanta. La squadra di Allegri si scuote e sugli sviluppi di un calcio d'angolo pareggia i conti con Llorente in mischia. Dubbia la posizione di Tevez in occasione della rete dell'attaccante spagnolo. Il primo tempo sembra chiudersi sull'1-1, ma una manciata di secondi prima del fischio dell'arbitro, Pirlo si inventa la rete del sorpasso con una conclusione dalla distanza che non lascia scampo a Sportiello. Nella ripresa la Juventus può chiudere i conti con Pogba: il portiere dell'Atalanta, migliore in campo, salva tutto e tiene a galla i suoi. I nerazzurri costringono la capolista a difendersi e nel finale Migliaccio spaventa nuovamente i tifosi bianconeri. La squadra di Allegri soffre ma porta a casa i tre punti. Contro il Borussia Dortmund (vittorioso questa sera in Bundesliga, LEGGI QUI) in Champions League però ci vorrà un'altra Juve.

Scommetti su Betclic, ecco le quote: