271
È l’arbitro Daniele Orsato a dirigere il derby di Torino tra la Juventus di Andrea Pirlo e i granata di Marco Giampaolo in programma oggi all’Allianz Stadium alle ore 18.00. Di seguito tutti gli episodi da moviola della partita analizzati dalla redazione di Calciomercato.com:




JUVENTUS – TORINO Sabato 05/12 h. 18.00
ORSATO
CARBONE – GIALLATINI
IV: DI BELLO
VAR: MAZZOLENI
AVAR: PAGANESSI

96' - Ammonito Bonazzoli per un'entrata in netto ritardo su Chiesa. Giusta anche in questo frangente la decisione dell'arbitro. 

94' - Ammonito Cuadrado per un fallo in ritardo ai danni di Segre. Giusta la decisione di Orsato. 

90' - Espulso Pinsoglio per proteste nei confronti del direttore di gara Orsato. 

89' - È regolare la posizione di Bonucci che realizza il 2-1 della Juve. Sul cross dalla destra di Cuadrado, il difensore bianconero è tenuto in gioco da Nkoulou.
76' - Ammonito Lukic per un brutto fallo col piede a martello ai danni di Bentancur. I giocatori bianconeri protestano e chiedono l'espulsione, il Var però non interviene e conferma la decisione dell'arbitro. Intervento davvero al limite.

72' - Ammonito De Ligt per un fallo da dietro su Belotti. Giusto il giallo, il difensore della Juve impedisce la possibile ripartenza del Torino.

70' - Ammonito Lyanco per una dura entrata da dietro ai danni di Bentancur. Decisione corretta di Orsato. 

59' - Pareggia Cuadrado con un tiro da fuori, ma interviene il Var. Orsato va al monitor a rivedere l'episodio e annulla l'1-1 per la posizione di fuorigioco attiva di Bonucci, che ostacola Lyanco che ha provato a deviare il tiro. Il difensore della Juve non copre la visuale di Sirigu, ma sposta il difensore granata e dunque partecipa attivamente all'azione. Da qui la decisione di annullare il gol

51' - Ammonito Kulusevski per aver trattenuto Linetty al limite dell'area della Juventus. Decisione corretta dell'arbitro, è il primo giallo del match. 

35' - Su cross di Cuadrado dalla destra, Ansaldi nell'area del Torino colpisce il pallone prima con il braccio sinistro attaccato al corpo e poi con la coscia. Protestano i giocatori della Juventus per il tocco dell'esterno granata, ma per l'arbitro Orsato e il Var è tutto regolare. Episodio sicuramente dubbio, prima colpisce col braccio e non viceversa.

14' - Parte in posizione regolare Zaza sulla palla in profondità che lo mette a tu per tu con Szczesny: il portiere della Juventus evita quindi il raddoppio.