Vince in rimonta il Napoli di Carlo Ancelotti. Torna a vincere, 9 anni dopo, in Serie A. Gli azzurri, che partono contratti, quasi spaventati dalla novità, vanno sotto 1-0: lancio di Badelj, Immobile con un tocco manda al bar Albiol, Koulibaly e Mario Rui e buca Karnezis. Il gol (il secondo di Immobile contro il Napoli) sveglia Insigne e i suoi, che si rialzano: prima Milik segna il gol dell'1-1, ma il direttore di gara glielo annulla; poi sempre il polacco va in rete, questa volta buona. Imbucata di insigne, Callejon al volo la mette in mezzo e arriva Milik: un gol sarriano è il primo di Ancelotti. 

Nella ripresa il Napoli continua a macinare gioco e, al 59esimo minuto, trova il gol con Lorenzo Insigne: tiro a giro di destro, cuore disegnato con le mani, 2-1. La Lazio ci prova, prendendo il palo all'ultimo minuto con un colpo di testa di Acerbi, gli azzurri soffrono, resistono e vincono. Ancelotti risponde ad Allegri, il Napoli alla Juve