105
Dopo l'exploit della Roma in Europa League, torna la Serie A con le partite del sabato valide per il 31esimo turno di campionato.

Nelle partite delle 15 l'Udinese vince 2-1 contro il Crotone grazie a un super De Paul, autore di una doppietta (ma espulso nel finale). A Cosmi non basta il solito Simy.

Successo in rimonta per la Sampdoria, da 0-1 a 3-1 contro il Verona. Dopo l'iniziale vantaggio su punizione degli scaligeri, firmato da Lazovic, nella ripresa la Samp rimonta con i gol di Jankto, Gabbiadini (su rigore) e Thorsby.


Nel pomeriggio, alle 18, arriva un altro ko per la Fiorentina: finisce 3-1 per il Sassuolo al Mapei Stadium. Passano in vantaggio i viola con uno splendido tiro sotto la traversa di Bonaventura, ma nel secondo tempo entra Berardi e si scatena: arriva una doppietta su rigore, prima del 3-1 segnato da Lopez. Il Sassuolo si porta ottavo a 46 punti, a 8 lunghezze dalla Roma; resta delicata la situazione della Fiorentina, a 30 punti (+5 sul Cagliari terzultimo).

In serata, con fischio d'inizio alle ore 20.45, vero e proprio scontro salvezza tra Cagliari e Parma. Succede davvero di tutto e finisce 4-3 in rimonta per la squadra di Semplici, che con due gol in pieno recupero trova 3 punti importantissimi in chiave salvezza. Incredibile quanto successo alla Sardegna Arena: il Parma da 3-1 si fa rimontare tre gol e perde. La squadra di D'Aversa passa in vantaggio con Pezzella e poi raddoppia con Kucka, prima della rete di Pavoletti; a inizio ripresa arriva il 3-1 di Man, prima della rimonta firmata da Marin, Pereiro e Cerri. Ora il Cagliari è a quota 25 punti, a -2 dal Torino e +5 sul Parma.