Prosegue il 32esimo turno della Serie A con altre sei partite in programma in questa domenica. Alle 12.30 la sfida tra Torino e Cagliari, una sfida che si chiude con un pareggio e una pioggia di cartellini rossi: Zaza porta in vantaggio i granata, poi si fa espellere per un plateale gesto verso l'arbitro; Pavoletti fa 1-1 grazie al VAR, che convalida una rete inizialmente annullata per fuorigioco, poi a lasciare il campo per doppio giallo è Luca Pellegrini; Cagliari che chiude anche in nove per il rosso a Barella, doppio giallo anche per lui. Il Cagliari tiene lontana la zona retrocessione, il Torino non trova tre punti importanti nella corsa a un posto in Europa.

Tre gare alle 15 e i fari sono puntati su Genova per il 118° derby della Lanterna tra Sampdoria e Genova, che arrivavano alla stracittadina con umori simili e ambizioni opposte: due ko di fila per i blucerchiati; due sconfitte e il pareggio di Napoli per il Grifone, pericolosamente riavvicinato dal gruppo in lotta per la salvezza. La spunta nettamente la Sampdoria, per 2-0, grazie alle reti di Defrel e di Quagliarella (su rigore, espulso Biraschi). 

In piena lotta per restare in Serie A anche il Bologna di Mihajlovic, che raccoglie un punto importante al Franchi contro la Fiorentina alla prima di Montella, tornato sulla panchina viola dopo le dimissioni di Pioli. Fra viola e rossoblù finisce 0-0, senza grandi emozioni. 

Termina a reti inviolate anche il delicato scontro tra Sassuolo e Parma: ora la classifica recita 37 punti i neroverdi e 35 i crociati.

In serata Chievo-Napoli (18) e Frosinone-Inter (20.30), chiude il turno lunedì alle 20.30 Atalanta-Empoli.