Dopo i tre anticipi del sabato torna in campo la Serie A per il prosieguo della 34esima giornata di campionato.

Si parte alle 12.30 con un lunch match importante per la zona retrocessione: alla Sardegna Arena, finisce 0-0 tra Cagliari, che arrivava da quattro sconfitte nelle ultime cinque, e Bologna. Annullato un gol a Sau per un fallo di mano, su cui restano tanti dubbi. Risultato che fa comodo alla squadra di Donadoni, che si mantiene così a sei punti di vantaggio sui sardi, che invece rimangono nelle zone calde della classifica.

Sempre in ottica salvezza, grande vittoria del Crotone sul campo dell'Udinese: sotto per un gol di Lasagna in avvio, gli Squali rispondono subito con una bella deviazione al volo di Simy che pareggia i conti. Nel finale, sempre da uno spunto del nigeriano, arriva la rete del 2-1 dell'ex Faraoni, che porta la squadra di Zenga fuori dalla zona retrocessione e fa tremare pericolosamente la panchina di Oddo, all'undicesima sconfitta consecutiva. Con questo risultato, il Benevento è aritmeticamente retrocesso in Serie B.

Bella vittoria, nella corsa all'Europa, dell'Atalanta, che batte 2-1 il Torino grazie ai gol di Freuler e Gosens, inutile l'1-1 momentaneo di Ljajic. I nerazzurri superano così il Milan e si prendono quel sesto posto che garantirebbe i preliminari di Europa League.

Nelle zone alte della classifica, altra vittoria della Lazio di Simone Inzaghi, che rifila un netto 4-0 alla Sampdoria e raggiunge la Roma a 67 punti: Milinkovic-Savic e de Vrij portano i biancocelesti sul 2-0 prima dell'intervallo, una doppietta di Immobile chiude la gara nel finale.