132
Dopo i quattro anticipi del sabato, prosegue la 4ª giornata di Serie A con altre cinque partite in programma in questa domenica. Si parte alle 12.30 con il Sassuolo che non si ferma più: i neroverdi passano al Dall'Ara battendo 3-4 il Bologna in un match ricco di colpi di scena. Vantaggio Soriano, pareggio di Berardi e nuovo gol rossoblù di Svanberg prima dell'intervallo. Orsolini cala il tris al quarto d'ora della ripresa, poi inizia  la rimonta degli uomini di De Zerbi: Djuricic accorcia, Caputo pareggia e l'autogol di Tomiyasu regalal al Sassuolo un successo che vale il secondo posto solitario a -2 dal Milan.

Si prosegue alle 15 con altri due incontri. Colpo Cagliari, che passa 3-2 a Torino: a Giampaolo non basta la doppietta di Belotti (che sfiora il pareggio nel finale) per trovare i primi punti della stagione, a trascinare i sardi ci pensa Simeone con due gol. Super rimonta da parte dello Spezia: sotto di due gol con la Fiorentina per le reti di Pezzella e Biraghi, trova il 2-2 finale con Verde e Farias e accarezza anche l'idea del colpaccio, ma Nzola manda di poco a lato.

Alle 18 tocca all'Udinese: i friulani si sbloccano in campionato e vincono per 3-2 in extremis dopo una gara che ha visto mille ribaltamenti di fronte. I ducali nonostante l'emergenza assenze causa Covid, rispondono colpo su colpo sia al primo che al secondo vantaggio friulano ma si arrendono a gara praticamente finita sul destro dalla distanza di Pussetto che regala la prima vittoria stagionale a Gotti..

Alle 20.45 è il turno di Roma-Benevento, chiude il turno lunedì (20.45) Hellas Verona-Genoa.