1023
Il Milan si rialza subito e, dopo il ko contro la Juventus, vince contro il Torino e si tiene stretto il primo posto in classifica. Ai rossoneri basta un tempo per mettere le cose in chiara contro gli ex Giampaolo e Ricardo Rodriguez: prima Leao, che chiude una bellissima azione di Theo Hernandez rifinita da Brahim Diaz, poi Kessie glaciale dal dischetto, col rigore procurato da Brahim Diaz atterrato da Belotti (rigore concesso dopo revisione al Var da parte di Maresca). L'unisco squillo granata è di Ricardo Rodriguez, che sullo scadere del primo tempo colpisce una grande traversa su punizione. 

Nella ripresa squadre più stanche, con poche occasioni da una parte e dall'altra (da segnalare, nel recupero, una super parata di Donnarumma su conclusione di Segre da fuori area), ma con brutte notizie per Pioli, che vede uscire Sandro Tonali in barella e Brahim Diaz acciaccato per un problema al piede. Nel finale si rivede Zlatan Ibrahimovic  dopo 7 partite: dovrà subito essere decisivo, visto che contro il Cagliari non ci sarà Rafa Leao, ammonito e ora squalificato. Il Milan torna a vincere e resta primo. E mette pressione all'Inter, impegnata domani contro la Roma. 

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ALBERTO CERRUTI PER 100° MINUTO​