54
Dopo la sosta per le nazionali, la Serie A riparte con le gare della 30esima giornata. LIVE su Calciomercato.com la moviola degli episodi arbitrali e da Var più significativi.
 
BOLOGNA – ROMA alle 12.30
IRRATI
CARBONE – SCHENONE 
IV: SERRA 
VAR: TAGLIAVENTO 
AVAR: COSTANZO 

38' la Roma chiede un rigore: contatto tra Helander e Schick nell'area del Bologna, con l'attaccante ceco che cade. L'arbitro non fischia e, anche in questo caso, dopo aver consultato il Var decide di non modificare la sua decisione.

18' gol del Bologna: dopo un batti e ribatti in area, Pulgar dal limite batte Alisson. I giocatori della Roma protestano per un fallo di mano di Poli a seguito di un rimpallo, ma Irrati, dopo aver parlato con il Var, decide giustamente di convalidare la rete.
 
 
ATALANTA – UDINESE alle 15
PAIRETTO
TONOLINI – DI LIBERATORE 
IV: MINELLI 
VAR: ABISSO 
AVAR: PRETI 
 
 
CAGLIARI – TORINO alle 15
LA PENNA 
CRISPO – MARRAZZO 
IV: DI PAOLO 
VAR: PASQUA 
AVAR: DOBOSZ 

46' contatto tra Burdisso e Castan nell'area granata: il difensore del Torino colpisce al volto quello del Cagliari, che però si abbassa troppo. La Penna fischia gioco pericoloso del brasiliano.
 
 
FIORENTINA – CROTONE alle 15
VALERI
BOTTEGONI – SANTORO 
IV: GHERSINI 
VAR: DOVERI 
AVAR: PASSERI 

54' espulsione per Capuano che, già ammonito, allarga il braccio su Chiesa, ricevendo così il secondo giallo.
 
 
GENOA – SPAL alle 15
GIACOMELLI
POSADO – LONGO 
IV: MARINI 
VAR: MARIANI 
AVAR: GIUA 

27' altro rigore per il Genoa: Lapadula va a terra dopo aver saltato Meret, Giacomelli rivede l'azione al monitor e, dopo diversi minuti, concede il penalty per i rossoblù ed espelle Vicari. Dai replay non appaiono contatti evidenti tra l'attaccante e il difensore della Spal.

4' clamoroso errore di Meret, che si fa soffiare palla da Bertolacci in area e poi lo stende: rigore netto fischiato da Giacomelli.
 
 
INTER – H. VERONA alle 15
ROCCHI
LO CICERO – LIBERTI 
IV: AURELIANO 
VAR: GUIDA 
AVAR: FOURNEAU 

90' espulso Nicolas, che atterra appena fuori dall'area di rigore Eder, lanciato a rete.

28' Icardi viene servito in posizione netta di fuorigioco, controlla e regala palla a Cancelo, che segna a gioco fermo.
13' raddoppio dell'Inter: bel lancio di Brozovic per Perisic, che stoppa di petto e batte Nicolas. Rocchi chiede lumi al Var per la posizione di partenza dell'ex Wolfsburg, ma da qualche minuto la tecnologia aveva smesso di funzionare.
 
 
LAZIO – BENEVENTO alle 15
CALVARESE
VIVENZI – TASSO 
IV: PICCININI 
VAR: MANGANIELLO 
AVAR: DI VUOLO 

51' secondo gol del Benevento: Lombardi, lanciato sulla fascia destra, supera Patric e tiene il pallone sulla linea di porta, prima di servire Guilherme che batte Strakosha. Silent check e rete convalidata.

35' lancio di Luis Alberto per Patric, che serve Immobile per il 2-1. L'esterno spagnolo si trovava però in posizione di fuorigiono, gol giustamente annullato.

7' espulso Puggioni: Immobile, lanciato a rete, prova il pallonetto sul portiere, che appena fuori dall'area tocca di mano.
 
 
CHIEVO – SAMPDORIA alle 18
ORSATO
DI FIORE – MANGANELLI 
IV: CHIFFI 
VAR: DI BELLO 
AVAR: VALERIANI 

79' regolare il raddoppio del Chievo: Hetemaj segna il 2-1 con un tiro-cross dalla fascia destra, ma sulla traiettoria del pallone c'è Inglese in posizione di fuorigioco. Dopo aver rivisto l'episodio col Var, Orsato ha confermato che non c'è stato il tocco di Inglese sul cross. Regolare, dunque, il 2-1.

26' rigore Sampdoria: Zapata si smarca in area e viene ostacolato da Gobbi. Orsato non ha dubbi: è calcio di rigore in favore dei blucerchiati. Corretta la decisione dell'arbitro.
 
 
SASSUOLO – NAPOLI alle 18
FABBRI
ALASSIO – DEL GIOVANE 
IV: GAVILLUCCI 
VAR: BANTI 
AVAR: TEGONI 

4' annullato un gol al Napoli: Mertens se ne va sulla fascia destra, crossa per Callejon che di testa colpisce sul palo, prima che il pallone rimbalzi su Consigli e finisca in porta. Fabbi si consulta col Var e, giustamente, annulla per la posizione irregolare dell'attaccante spagnolo.