Di seguito i principali episodi da MOVIOLA delle partite di oggi della 32esima giornata di Serie A

TORINO – CAGLIARI domenica ore 12:30 
IRRATI di Pistoia
VAR: BANTI di Livorno
35' RIGORE NEGATO AL TORINO - Netta spinta di Pellegrini ai danni di Izzo, che ruzzola su Klavan. Irrati non assegna il rigore, senza neppure andare a rivedere l'azione. La spinta sembra netta. 

73' ESPULSO ZAZA -
A Zaza viene fischiato un fallo, l'attaccante granata non è d'accordo e con un gesto manda platealmente a quel paese Irrati, che estrae il cartellino rosso. 

75' GOL CONCESSO A PAVOLETTI COL VAR - Con l'ausilio del Var, Irrati concede il gol di Pavoletti, tenuto in gioco per questione di millimetri da Izzo. 

82' ESPULSO PELLEGRINI -
Seconda ammonizione ed espulsione per Pellegrini, per un brutto fallo su Ola Aina. 

95' ESPULSO BARELLA - Doppia ammonizione ed espulsione anche per Barella, per un fallo da dietro su un avversario lanciato verso l'area dei sardi. 
FIORENTINA – BOLOGNA domenica ore 15
GIACOMELLI di Trieste
VAR: MARIANI di Aprilia
75' e 76' MURIEL E PALACIO AMMONITI PER SMULAZIONE - A distanza di un minuto, sui fronti opposti, sia Muriel che Palacio vengono ammoniti per simulazione. Resta qualche dubbio sul giallo all'attaccante del Bologna, sul quale interviene Pezzella. 


SAMPDORIA – GENOA domenica ore 15
CALVARESE di Teramo
VAR: ORSATO di Schio
50' RIGORE PER LA SAMP - Mani di Biraschi e rigore, che non lascia molti dubbi. Biraschi espulso, probabilmente perché l'arbitro valuta l'esistenza di una chiara occasione da gol, che però non sembra esserci. 


SASSUOLO – PARMA domenica ore 15
PICCININI di Forlì
VAR: CHIFFI di Padova
6' GOL ANNULLATO A MATRI - Gol annullato a Matri per fuorigioco. 
38' RIGORE PER IL PARMA - Penalty assegnato con il Var per fallo di Bourabia su Barillà. 


CHIEVO – NAPOLI domenica ore 18
LA PENNA di Roma 1
VAR: ABISSO di Palermo


FROSINONE – INTER domenica ore 20:30 
MASSA di Imperia
VAR: PASQUA di Tivoli

35' RIGORE PER L'INTER - Chibsah trattiene vistosamente Skriniar in area su azione d'angolo, Massa concede rigore senza pensarci. Lo strattone appare evidente.