524
Il Milan vede il baratro a Ferrara, poi porta a casa un punto: 2-2 in extremis contro una Spal in inferiorità numerica per oltre un tempo al Paolo Mazza, alle reti di Valoti e Floccari nella ripresa risponde Leao e un'autorete di Vicari nel recupero.

LA PARTITA - La gara si mette subito in favore della squadra di Di Biagio, che al 13' passa: Gabbia pasticcia in area, il pallone arriva a Valoti che non sbaglia. Passano tre minuti e Pioli perde per un problema muscolare Castillejo, e al 30' incassa il raddoppio: Floccari prende palla sulla trequarti, calcia al volo spedendo il pallone sotto l'incrocio e beffando Donnarumma. Il Milan reagisce e trova la rete con Calhanoglu al 37', ma il VAR annulla tutto per fuorigioco. VAR decisivo poi anche al 43' per l'espulsione di D'Alessandro, Mariani dopo la review estrae il rosso per un duro intervento a piede a martello su Theo Hernandez. La Spal in dieci, però si difende e argina le offensive del Milan, limitate a conclusioni dalla distanza. Al 65' torna in campo Ibrahimovic per dare nuova linfa, ma è Leao al 79' ad accorciare le distanze con un piazzato da centro area. I rossoneri spingono per il pareggio, che arriva con tanta fortuna al 94': cross di Saelemaekers, Vicari interviene in spaccata infilando il pallone in rete alle spalle di Letica per il 2-2 finale. La Spal accarezza fino all'ultimo tre punti importanti per la salvezza, ma alla fine ne arriva solo uno: sorride il Milan che rimonta.​


RIMANETE COLLEGATI AL TERMINE DELLA PARTITA PER LEGGERE IL PEZZO PER 100ESIMO MINUTO DI ALBERTO CERRUTI