198
Crollo Torino, festa Atalanta. La Dea banchetta all'Olimpico Grande Torino e ne rifila 7 alla squadra di Walter Mazzari, che prima del triplice fischio finale va a chiedere al quarto uomo di non dare recupero. Segnale di resa dell'allenatore del Toro, con la sua squadra che non è mai scesa in campo: apre Ilicic, raddoppia Gosens, Zapata fa tris dal dischetto; poi, nei secondi 45 minuti, doppietta di Ilicic, con un gol da centrocampo su punizione, e poi Luis Muriel, entrato dopo l'80esimo, ne fa altri due: 7-0 che non lascia scampo. 

Due espulsi in casa Torino: prima Izzo, poi Lukic; i fischi dei tifosi del Torino. Serata da dimenticare per Belotti e compagni, che non impensieriscono mai la squadra di Gasperini, che si rialza dopo il ko interno contro la Spal. Un 7-0 storico in una partita senza storia, che può segnare in negativo il futuro di Walter Mazzarri. Mai nella sua storia il Torino aveva preso 7 gol in casa. 

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI GIAN PAOLO ORMEZZANO PER 100ESIMO MINUTO