647
Un’altra vittoria importante per la Champions League, per 7-0 questa volta. Il Milan dopo il tris alla Juve vince anche contro il Torino e arriva a 10 gol fatti in due partite. Decidono le reti di Theo Hernandez (doppietta), Kessie su rigore, Brahim Diaz e Rebic (tripletta). La Champions League per la squadra di Stefano Pioli è sempre più vicina: il Milan è a quota 75, a +2 sul Napoli e +3 sulla Juve in attesa delle ultime due partite contro Cagliari e Atalanta. Il Torino resta invece a 35 punti, a +4 dal Benevento terzultimo in classifica.




Parte subito fortissimo il Milan, che va in vantaggio con un bel mancino dalla distanza di Theo Hernandez che batte un incolpevole Sirigu. Poco dopo arriva il raddoppio di Kessie su calcio di rigore, subito da Castillejo (entrataccia di Lyanco in scivolata). Segna il momentaneo 3-0 Calabria, ma viene annullato per posizione di fuorigioco. Il tris arriva poi nella ripresa: segna ancora Brahim Diaz con un comodo tocco ravvicinato su assist di Kessie. Il poker porta la firma di Theo Hernandez, che segna la doppietta personale su assist di Rebic con uno splendido tocco sotto. Rebic che segna poco dopo, su assist di Krunic, con un potente tiro sotto la traversa. E sempre il croato sigla la doppietta su passaggio questa volta di Leao e poi la tripletta ancora su assist di Krunic. Il Milan crea tantissimo, il Torino non riesce ad arginare le discese avversarie. Finisce 7-0, col Milan a 3 punti dalla Champions League e il Torino che ha ancora bisogno di punti per la salvezza.​

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER L'APPROFONDIMENTO DI 100ESIMO MINUTO DI ALBERTO CERRUTI.