809

Segui il grande calcio in streaming su NOW TV




Il Milan vince, ma soffre, contro il Verona, in 10 dal 24esimo minuto del primo tempo. Decide un gol di Piatek, che realizza, dal dischetto, la rete decisiva, prima del suo campionato: per il resto, due pali, una magia sfiorata da Verre, e un gol annullato sempre al polacco con l'ausilio del Var. 

Parte bene il Milan, nei primi 10 minuti, poi meglio il Verona, che si affaccia dalle parti di Donnarumma con Stepinski. Poi, proprio il centravanti del Verona si vede sventolare in faccia un rosso: gamba alta, tacchettata in faccia a Musacchio. E' giallo per Manganiello, non per il Var: rosso. Da qui, inizia un'altra gara: Verona dietro la linea della palla, Milan che non riesce a oltrepassare il muro scaligero. E sono proprio i padroni di casa ad andare vicino al gol del vantaggio: aggancio al volo di Verre, lanciato da Faraoni, che poi col destro calcia alto. 

Nella ripresa palo di Calabria, con un destro dal fuori, al quale ha risposto sempre Verre, con un altro palo. Poi il rigore, realizzato da Piatek, e il gol annullato, con Piatek che in scivolata toglie dalle mani di Silvestri la sfera facendo gol. 2 gol fatti in 3 partite, uno subito. Sei punti in classifica. Il Milan vince, ma soffre.