47
Tutti in campo per i primi verdetti: dopo la retrocessione aritmetica della Virtus Entella in Serie C, l'Empoli è ufficialmente in Serie A. E' andata oggi in scena a partire dalle 14 la 36esima giornata di Serie B, la terzultima del campionato cadetto: ​L'Empoli capolista batte 4-0 il Cosenza e festeggia la promozione diretta in Serie A con due giornate di anticipo, grazie alla doppietta di La Mantia (10 in B) e i gol di Mancuso (20 in B) e Bajrami, mentre i calabresi al momento non disputerebbero nemmeno i playout, perché l'Ascoli si porta a più 6. I marchigiani pareggiano 2-2 sul campo della Reggina, che perde il treno playoff: segnano Cionek, Bajic (11 in B), Sabiri (8 in B) e Montalto. Il big match di giornata è senza dubbio quello dell'U-Power Stadium di Monza tra i brianzoli di Brocchi e il Lecce di Corini: finisce 1-0 con lo splendido gol su punizione di Barberis, tre punti per i padroni di casa e aggancio proprio ai pugliesi al terzo posto. Salernitana seconda al 97'. a quota 63: i campani vincono 2-1 sul campo di un Pordenone a serio rischio playout, se si disputeranno, con i gol di Tutino, Gondo e Misuraca. Il Venezia pareggia 2-2 a Pisa e conquista l'aritmetica qualificazione ai playoff, impattando 2-2 contro il Pisa, ormai salvo: segnano Marconi (13 in A), Marsura, Maleh e Forte (14 in B). Il Cittadella batte l'Entella, grazie all'autogol di Bonini. Perde la Spal contro il Frosinone che vede la salvezza, grazie al rigore di Novakovich. 1-1 tra Chievo Cremonese, con Fabbro e Gaetano. Il Brescia vince 3-0 a Vicenza grazie a Bjarnason e alla doppietta di Donnarumma ed attualmente è agli spareggi promozione, mentre il Pescara vince 1-0 nello scontro diretto con la Reggiana, grazie a Capone,