Commenta per primo

Fuga o sorpasso in testa alla classifica? Nulla di fatto. Termina in parità lo scontro al vertice tra Empoli e Palermo, il posticipo che chiude il programma della 23esima giornata di campionato in Serie B, la seconda nel girone di ritorno. I rosanero si presentano allo stadio Castellani da primi della classe con due punti di vantaggio sulla squadra allenata da Sarri, che si affida alla premiata ditta Tavano-Maccarone (ex di turno). Dall'altra parte mister Iachini deve fare a meno dello squalificato Daprelà oltre agli infortunati Barreto, Dybala e Belotti. In attacco la punta di diamante è l'uruguaiano Abel Hernandez. Il primo tempo si chiude a reti inviolate. Il risultato si sblocca a venti minuti dal novantesimo, quando l'attaccante nordirlandese Lafferty porta in vantaggio il Palermo. Passano dieci minuti e l'Empoli trova il pareggio col solito TavanoGli ospiti colpiscono anche due traverse con Pisano e Troianiello

LE PARTITE DEL WEEKEND - Dopo l'anticipo di venerdì sera fra l'Avellino terzo in classifica e il Latina (1-1 con Ciano che risponde al vantaggio ospite di Cottafava), sabato pomeriggio spiccano i poker del Modena contro il Varese e del Carpi in casa del Padova, dove è saltata la panchina di Mutti sostituito dal nuovo allenatore Michele Serena. Rodriguez ha firmato il successo di misura del Cesena sul Crotone, Gambino quello del Trapani a Pescara, Rosina quello del Siena sul Novara e il redivivo Barillà quello della Reggina sul Lanciano. Brescia e Ternana fanno valere il fattore campo battendo 2-1 Bari e Cittadella, un gol e un punto per uno in Spezia-Juve Stabia.