2

Dopo l'anticipo del venerdì sera che ha visto il Bari importsi per 4-0 sul Frosinone continua la 24esima giornata di Serie B. La lotta in vetta vede la capolista Carpi tornare alla vittoria (dopo la sconfitta rimediata contro il Livorno nell'ultimo turno di campionato) contro il Crotone per 2-1: al rigore di Torregrossa risponde Di Gaudio, ma è il solito Jerry Mbakogu su rigore a regalare altri tre punti fondamentali per gli emiliani che si portanto a +8 sul Bologna in classifica. Proprio i rossoblù, infatti, non vanno oltre lo 0-0 al Dall'Ara contro il Pescara.

Le inseguitrici non ne approfittano con il Lanciano (6°) che crolla in casa 2-1 contro il Varese: inutile lo splendido gol di Mammarella nel finale in risposta ai gol di Lupoli e Capezzi. Pioggia di emozioni anche a Latina dove il Livorno (3°) prima passa in vantaggio con Cutolo poi si fa rimontare e superare dagli autogol di Emerson e dalla rete di Valiani. Il rigore di Vantaggiato illude, ma l'espulsione di Gonnelli e il rigore segnato dal neo-acquisto Olivera regalano il 3-2 e i tre punti d'oro ai laziali. Passi in avanti in classifica per il Vicenza, che vincendo 2-0 (doppietta di Cocco) con la Ternana supera la Pro Vercelli (fermata 1-1 dal Modena) e si porta al 7° posto in classifica.

Nelle retrovie deciso scatto in avanti del Brescia che batte 3-0 la Virtus Entella grazie ai gol di Benali e alla doppietta di Corvia. Vince e convince anche il Catania che con Maniero e Calaiò si impone per 2-0 sul Perugia. Tre punti fondamentali li ha messi a segno però anche il Cittadella che in 11 contro 9 si impone sul Trapani grazie al rigore di Coralli.

​Chiude il tabellone lo scontro playoff fra Spezia e Avellino che andrà in scena lunedì sera alle 20.45 all'Alberto Picco di La Spezia

 

.