2
Prosegue oggi la 34esima giornata di Serie B, dopo la vittoria dell'Ascoli in casa della Spal. Si è partiti alle 14, con gli occhi puntati sull'Empoli capolista e reduce dal pareggio contro la Cremonese per 2-2: la squadra di Dionisi, prima in classifica con una partita ancora da recuperare, vince 4-2 contro il Brescia: l’autogol di Joronen apre il match, Bajrami raddoppia, poi di Stulac e Matos le altre firme. Alla stessa ora in campo anche le inseguitrici: il Lecce, secondo, vince 2-1 a fatica in casa del Vicenza, con la rete decisiva di Henderson.  La Salernitana, terza, la rimonta in un clamoroso finale contro il Venezia, in uno scontro diretto importante sia per le posizioni di lusso in ottica playoff che per la promozione diretta: Gondo, al 92esimo e al 95esimo, pareggia e rimonta la rete di Maleh; infine, il Monza (foto buzzi), in crisi, si rialza, vincendo 2-1 contro la Cremonese: Galiani vince la sfida con l'amico Braida, grazie all'uno-due Frattesi-Mota. Chiudono il programma delle 14 Pisa-Cosenza e Reggina-Reggiana: i toscani vincono 3-0, i calabresi fanno 2-1 e si riaffacciano in zona playoff.

Nel pomeriggio, poi, alle 16 il Chievo Verona va in casa del Cittadella: i padroni di casa hanno messo insieme 3 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 5, ma tornano a vincere contro i clivensi, che avevano messo insieme 4 risultati utili consecutivi. A decidere il match la rete di Gargiulo all'82esimo. Alle 18, infine, una sfida tra le deluse del campionato, in lotta per non retrocedere: Pordenone-Frosinone, pressate dall’Ascoli vittorioso ieri. Ad avere la meglio i Ramarri con la doppietta di Ciurria: notte fonda per Grosso.