Commenta per primo
A Reggio si è risvegliato dopo tre anni di letargo, come ha detto lui stesso qualche giorno fa. In effetti, la terza vita italiana di Jérémy Menez, dopo le esperienze con Roma e Milan, è cominciata come meglio non poteva: due gol in due partite fanno intravedere un’annata molto promettente, sia per il trentatreenne campione francese, sia per la Reggina, che ha deciso di puntare sulla sua classe. A proposito di puntare, Menez ha convinto subito anche i bookmaker, che reputano possibile vederlo a fine stagione festeggiare il titolo di capocannoniere della B. L’ipotesi vale 16 volte la scommessa, il che mette il francese quasi sullo stesso piano rispetto ai bomber più attesi del campionato. Davanti a tutti c’è il talento bosniaco-croato Maric, nuovo acquisto del Monza (a 10), poi Coda (Lecce, a 11) e l’altra punta del Monza, il danese Gytkjaer (a 12), che lo scorso anno, con il Lech Poznan, è arrivato a 24 reti in campionato. Occhio anche al duo del Brescia Donnarumma-Torregrossa, rispettivamente a 12 e 15.