Commenta per primo
Segna tanto, ma soprattutto segna nei momenti decisivi. È anche grazie ai gol di Simeon Tochukwu Nwanko, in arte Simy, che il Crotone si è rialzato dopo due ko consecutivi. L'attaccante nigeriano ha realizzato la rete del momentaneo 2-0 nel match di venerdì scorso contro l'Ascoli, un gol che, alla luce del risultato finale (3-1 per i calabresi) si è poi rivelato decisivo. La notizia di un ritrovato Simy (mica tanto casuale che le due sconfitte dei pitagorici siano coincise con due partite a secco dell'attaccante) è ottima in chiave futura visto che alla ripresa del campionato di Serie B, dopo la sosta per le nazionali, il Crotone, da secondo in classifica, affronterà la capolista Benevento. Il ritorno al gol di Simy, inoltre, lancia il bomber rossoblu nella corsa al titolo di capocannoniere della cadetteria: Simeon, arrivato a 8 reti, ha agganciato Iemmello del Perugia, che comanda la classifica con 9 gol. Per entrambi, adesso, la quota è fissata a quattro volte la scommessa, secondo Agipronews. A inseguire una delle sorprese di questa stagione, Michele "Batman" Marconi, esploso con il nuovo tecnico D'Angelo: anche per lui le reti sono 8, ma la quota sale a 9,00, così come quella per Cristian Galano del Pescara, a 7 in classifica cannonieri.