Commenta per primo
Nobili decadute contro questa sera a Ferrara, dove la Spal al Mazza farà gli onori di casa al Lecce. E’ sicuramente il confronto prenatalizio più interessante della quattordicesima giornata, si legge in una nota. Due soli punti in classifica li dividono, con i padroni di casa avanti a 23, anche se entrambe con una gara da recuperare ed entrambe con un ruolino di marcia a scartamento ridotto nelle ultime tre prestazioni: due pareggi e una sconfitta. Risultati questi che hanno ridimensionato le ambizioni di un repentino ritorno nella massima serie.

Padroni di casa imbattuti in casa in questo torneo, dove non prendono gol ormai da 490 minuti, dovranno vedersela contro una formazione che prende gol da dodici partite ufficiali consecutive. Ferraresi in campo con Paloschi centravanti con e Castro e Di Francesco di supporto. Marino, il tecnico di casa, riproporrà Strefezza, che ha scontato un turno di squalifica, sulla corsia laterale insieme a Sala e con Esposito che a centrocampo potrebbe essere preferito a Murgia.

Dopo il passo falso interno contro il Pisa i salentini sono attesi dalla tifoseria ad un riscatto per non abbandonare con notevole anticipo le ambizioni di un pronto ritorno nella massima serie. Corini dovrebbe mandare in campo Adjapong, Lucioni, Meccariello e Calderoni sulla linea arretrata con in porta Gabriel. Il tandem d’attacco sarà composto da Coda e Stepinski con il greco Tachtsidis in cabina di regia. E' gara da quasi tripla e offre a 2,50 il 2 più basso, ma di poco, rispetto all’1 a 2,75 con l’X a 3,30.