Commenta per primo



"Ci sono un paio di trattative con società di serie A". Il ds Iaconi sembrava aver aperto uno spiraglio per il futuro di Andrea Caracciolo non meno di una settimana fa.
Fiorentina, Chievo e Siena sembrano le candidate più brillanti alle prestazioni dell'Airone, ma piano piano sembrano essersi dileguate.

Gianluca Nani, consigliere di Corioni ed ex ds bresciano ha spento la pista viola in una recente intervista: "Solo la stampa riporta queste indiscrezioni, la realtà è un'altra. So che non c’è alcun interesse della Fiorentina, Corvino non l’hai mai chiesto per cui mi sembra difficile. Escludo che possa venire a Firenze".

Calciomercato.com ha provato a sondare l'entourage del Chievo, ma la risposta è stata evasiva, i veneti preferiscono Pozzi o Cacia.

Sfumato il Bologna c'è la solita offerta russa che non manca mai (Rubin Kazan), ma Caracciolo sembra la Sora Camilla, tutti la vogliono e nessuno se la piglia...


Il Brascia, nella persona di Corioni, non fa altro che ribadire la necessità di vendere i gioielli (Diamanti, Kone e Caracciolo) per poi rinforzare le Rondinelle, ma il mercato langue, soprattutto in cadetteria. I petrol-dollari russi potrebbe esser l'unica alternativa...