1
Il turno di recupero di Serie C apre scenari importanti in vista della giornata domenicale, che vedrà contrapposte Reggina e Bari in una sfida dal fascino d'altri tempi che può valere tantissimo per entrambe. Perché la sconfitta a sorpresa degli amaranto contro la Virtus Francavilla, unita al successo del Bari contro la Sicula Leonzio, ha permesso ad Antenucci e compagni di portarsi a -6 dalla capolista, alla vigilia dello scontro diretto. E se fino a qualche settimane fa la Reggina sembrava imprendibile, le due sconfitte nelle ultime tre di campionato hanno riacceso la fiammella della speranza nel cuore dei pugliesi. E con una vittoria nel big match di domenica, il campionato sarebbe definitivamente riaperto, con il Bari che si porterebbe a -3 dalla vetta.

SFIDA D'ALTRI TEMPI - Una sfida di grande fascino, perché oltre ad essere due delle squadre più forti dell'attuale Serie C, Reggina e Bari sono anche tra le più blasonate realtà del calcio italiano. Due grandi decadute che stanno cercando di ricostruirsi per tornare ai fasti di un passato troppo bello per essere dimenticato. Ecco perché questo Reggina-Bari, che una volta vedeva fronteggiarsi Cozza e Cassano in Serie A, non può essere una sfida banale: per il peso della storia, del blasone e per l'importanza intrinseca di un big match che può davvero valere la Serie B. Una partita che si inserisce sul solco di quelle degli anni migliori, in cui due grandi del Sud giocavano nel massimo campionato italiano, mettendo in mostra talenti straordinari e tifosi calorosi come pochi altri al mondo. Ecco, quei giorni, dopo tanti anni di purgatorio, stanno finalmente tornando. Ma tutto passerà per la grande sfida di domenica.

GIRONE A - Il Monza continua a macinare successi e grazie al 2-0 sulla Pro Patria si porta a +13 sul Pontedera, caduto in casa della Carrarese. Campionato che appare sempre più indirizzato, quindi, con il club di Berlusconi che è ormai proiettato verso la promozione diretta. Decisamente più affascinante è la corsa al secondo posto, con Pontedera, Renate, Carrarese e Novara racchiuse in appena 5 punti. Mantiene la zona playoff la Juve U23 che grazie al pareggio interno proprio contro il Novara sale a quota 28, a -4 dall'Alessandria ottava. 

Risultati: Gozzano Alessandria 0-1; Juventus U23 Novara 2-2; Pianese Pro Vercelli 0-0; Renate Giana Erminio 2-1; AlbinoLeffe Pistoiese 0-1
Olbia Siena 1-2; Lecco Arezzo 2-2; Pergolettese Como 0-0
Carrarese Pontedera 2-1; Monza Pro Patria 2-0.

Classifica: Monza 53; Pontedera 40; Renate 39; Carrarese 38; Siena 35, Novara 33; AlbinoLeffe, Alessandria 32; Pistoiese 28, Juventus U23, Arezzo, Como 28; Pro Patria 27, Pro Vercelli 25; Lecco 24, Pianese 21, Pergolettese 20, Gozzano 19, Olbia, Giana Erminio 14.

GIRONE B - Il Vicenza non sbaglia e porta a casa tre punti anche dalla sfida contro il Modena, allungando sulla Reggio Audace, bloccata dalla Feralpisalò. Emiliani agguantati al secondo posto dal Carpi, che sale a quota 45 grazie al successo esterno sul campo del Cesena. In coda prosegue il momento negativo del Rimini, che scivola all'ultimo posto in classifica, a -7 dalla zona salvezza. 

Risultati: Sudtirol Vis Pesaro 2-0; Cesena Carpi 0-1, Imolese Rimini 1-0; Ravenna Fermana 1-0; Feralpisalò Reggio Audace 1-1, Vicenza Modena 1-0, Padova Virtus Verona 3-2, Sambenedettese Fano 1-1.

Classifica: Vicenza 52, Carpi, Reggio Audace 45, Sudtirol 42, Padova 39, Piacenza 35, Feralpisalò 34, Modena 33, Sambenedettese 32, Triestina 29, Virtus Verona 28, Vis Pesaro, Cesena 25, Fermana, Ravenna 22, Imolese 20, Arzignano 19, Fano 18, Gubbio, Rimini 15.

GIRONE C - Detto di Reggina e Bari (foto: profilo Instagram Antenucci), che si affronteranno domenica nel big match di giornata, c'è da riportare anche il successo della Ternana, 3-0 al Rieti, che resta agganciata al Bari e può sfruttare la sfida tra le prime due per accorciare ancora sulla vetta. Continua a vincere anche il Monopoli, che porta a casa tre punti dalla trasferta sul campo della Vibonese e sale a -3 dal secondo posto. Ritrova il successo anche il Catania, che dopo un periodo estremamente negativo cala il tris contro l'Avellino.

Risultati: Picerno Cavese 3-1; Catania Avellino 3-1; Paganese Viterbese 1-0; Casertana Potenza 0-0; Catanzaro 1-0; Bisceglie Rende 1-0; Vibonese Monopoli 0-1; Bari Sicula Leonzio 1-0; Reggina Virtus Francavilla 1-2; Ternana Rieti 3-0.

Classifica: Reggina 52; Bari, Ternana 46; Monopoli 43; Potenza 41; Teramo 34; Catania 33; Catanzaro 32; Paganese, Viterbese 29; Cavese, Casertana 28; Vibonese, Avellino, Virtus Francavilla 27; Picerno 23; Bisceglie 17; Rende 14; Sicula Leonzio 12; Rieti (-5) 8.