Anche in Serie C grande protagonista del mese di gennaio sarà il mercato, che terrà banco nelle prossime settimane nelle quali le squadre resteranno a riposo in vista del rush finale. E se in larga misura i primi giorni della finestra dei trasferimenti saranno come sempre di studio, c’è già chi si sta muovendo per piazzare i primi colpi ad effetto. Protagonista assoluto in questo senso è il Livorno, sicuramente la squadra più in forma dell’intero campionato, che sta lavorando su quello che potrebbe essere un clamoroso ritorno. Il nome più caldo per il mercato del club amaranto, infatti, è quello di Alessandro Diamanti, che proprio con la maglia del Livorno esordì in Serie A nel lontano 2007. E dopo una carriera passata, tra alti e bassi, a fare la spola tra Italia, Cina e Inghilterra, Alino potrebbe davvero tornare in Toscana per provare a restituire il favore al Livorno che lo lanciò nella massima serie, e provare a riportarlo in A prima di ritirarsi. 

I DETTAGLI - I primi contatti tra il club e il giocatore, attualmente svincolato dopo la parentesi al Palermo, ci sono stati prima di Natale, con un’apertura di massima da parte di Diamanti a tornare a vestire la maglia amaranto. La società sta ancora facendo le proprie valutazioni ed entro un paio di giorni prenderà una decisione definitiva in merito alla questione: un altro incontro, infatti, è previsto già per la prossima settimana. E se Aldo Spinelli ha già dato il suo benestare ad un ritorno di Alino, la dirigenza e Sottil stanno cercando di capire come potrebbe inserirsi una personalità così forte in una squadra che, fino a questo punto, ha dimostrato di riuscire a lavorare come un ingranaggio perfetto. Il colpo Diamanti, però, non è stato studiato sulla base di una permanenza in Serie C, bensì in vista della sempre più probabile promozione in Serie B; la qualità e l’esperienza di Alino, infatti, potranno essere utili per provare ad essere competitivi già a partire dalla prossima stagione in vista della lotta alla Serie A, che resta il vero grande obiettivo della società. Questione di giorni, comunque, poi Diamanti e il Livorno potrebbe tornare davvero insieme, come nelle migliori storie d’amore, che fanno giri immensi e poi ritornano. 

LE ALTRE - Altro nome caldo, caldissimo è quello di Davide Moscardelli che potrebbe lasciare l’Arezzo dopo una prima parte di stagione molto positiva. L’ex bomber del Bologna, infatti, è finito nel mirino di Mestre e, soprattutto, Viterbese, alla ricerca di un attaccante di esperienza in vista del rush finale che culminerà, con ogni probabilità, con i playoff e, quindi, con la possibilità di giocarsi la promozione in Serie B. Molto attiva anche l’Alessandria che dopo un avvio di stagione disastroso sta provando a risalire la china; e se in uscita c’è Casasola (seguito In passato anche dall’Inter) che secondo Sky Sport dirà addio già a gennaio, ad un passo ci sono Djordjevic, esterno classe ‘91 del Catania, e Gatto, centrocampista classe ‘93 in arrivo dal Chievo e già pronto a firmare nei prossimi giorni. Ore caldissime anche in casa Lucarelli, sia per Cristiano che è sempre più nell’occhio del ciclone per i risultati deludenti del Catania nell’ultimo mese, sia per Mattia, figlio dell’ex giocatore del Livorno, che è finito nel radar del Monza. La Serie C, insomma, continua a dare spettacolo anche durante la pausa, con le trattative di mercato protagoniste assolute in attesa dello scatto finale, con vista sulla Serie B, dei prossimi mesi.