Commenta per primo

"Rooney vuole andare via". Con queste parole Sir Alex Ferguson ha dato il via a una vera e propria caccia all'affare, scatenando le fantasie dei più  grandi presidenti europei.

Per caratteristiche, caratteriali e di gioco, l'ex bambino prodigio dell'Everton sarebbe più adatto a un trasferimento interno alla Premier League ma il suo talento ha estimatori anche nella Liga.

Oltremanica si sono fatti avanti Manchester City e Chelsea. I Citizens sono pronti a fare follie per l'attaccante: 50 milioni già a gennaio e sgambetto storico ai cugini anche se Roberto Mancini si è affrettato a smentire: "Non c'è alcuna trattativa in corso. E' un grande giocatore ma credo che resterà allo United".

Poco allettato in ogni caso dalla prospettiva, Ferguson potrebbe preferire di gran lunga trattare con Abramovich, "regalando" Rooney al Chelsea di Ancelotti. Venti milioni l'offerta del magnate russo e trasferimento, ovviamente, a gennaio.

Chelsea e City però dovranno fare i conti con Josè Mourinho che ha dichiarato: "Non credo che lo United si privi di Rooney ma se decidessero di venderlo, mi facciano una telefonata". Cristiano Ronaldo già lo aspetta...