9
Andriy Shevchenko, ct dell'Ucraina, ha parlato a Sky Sport della qualificazione al prossimo Europeo colta ieri grazie alla vittoria sul Portogallo di Cristiano Ronaldo: "È stato un cammino incredibile, sono davvero soddisfatto e felice per l'atmosfera che si è creata. Abbiamo battuto una grande squadra come il Portogallo, i ragazzi sono stati bravissimi e non mi aspettavo una partita così".

Sullo Shevchenko allenatore: "Ho lasciato completamente lo Shevchenko calciatore, non esiste più, è storia. Ora è iniziata una nuova era per me, un percorso che voglio fare e sono felice di lavorare per la mia nazionale. Ci sono molte più pressioni, mi sono buttato in questa nuova avventura senza avere particolare esperienza. Ma ci credevo, così come credevo nel mio staff perché ho persone preparate al mio fianco".

Sulle voci di un interesse del Milan: "Ero tranquillo. Sono andato a vedere la partita, ho parlato con i miei amici che mi sono venuti a trovare, come Paolo Maldini e Demetrio Albertini. Ho giocato per otto anni nel Milan, ho un legame incredibile con questa società e con i tifosi. Spero che le cose migliorino".