209
Giornata di contatti per il Milan che, dopo la presentazione di ieri di Marco Giampaolo, è tornato a pensare al mercato. Non solo entrate però, perché se sono già entrati Krunic e Theo Hernandez, con Bennacer pronto a essere ufficializzato nei prossimi giorni, è altrettanto vero che non ci sono state finora grandi uscite. E in attesa di capire come si risolverà il nodo legato alla situazione di Donnarumma, corteggiato dal PSG, il Milan si è seduto al tavolo con il Torino per discutere di diversi giocatori finiti sulla lista dei partenti in casa rossonera. 

I NOMI - Oggetto dei discorsi tra Massara e Bava, erede di Petrachi, sono stati diversi giocatori in uscita dal Milan. Su tutti Laxalt, chiuso dal nuovo acquisto Hernadez, Borini, che con Giampaolo rischia di essere tagliato fuori dal punto di vista tattico, e Samu Castillejo. Anche lo spagnolo, come l'ex Liverpool, non è tra i profili più idonei alle idee tattiche del nuovo tecnico e può lasciare Milano a fronte della giusta offerta. Lavori in corso, quindi, sull'asse Milan-Torino, con i granata alla caccia di colpi per giocarsi quell'Europa League che proprio il club rossonero gli ha ceduto...