Commenta per primo
Continua la critica situazione societaria del Palermo: la famiglia Tuttolomondo, nella giornata di oggi, non ha dato visione dei pagamenti nei confronti del Barcellona. Il futuro dei rosanero, dunque, è ora in mano al sindaco Leoluca Orlando. Il primo cittadino, oggi, ha incontrato una rappresentanza dei dipendenti del club, all'opera per trovare nuovi proprietari. "Se dovessi comunicarvi l'elenco degli sms ricevuti non basterebbe una conferenza stampa. Seguirò le procedure previste dalla Figc e dalla Lega. Sceglieremo con criteri di grande trasparenza chi prenderà la società, garantendo il percorso che inizieremo. Finora siamo nelle condizioni di chi è bloccato da una situazione senza fine. Chiederemo un piano triennale a chi prenderà il Palermo. Ho ricevuto anche una telefonata da Massimo Ferrero. È una procedura che già ha praticato lo scorso anno il Bari che ha vissuto una esperienza simile con un fallimento della società. Questa mattina ho parlato con il presidente Gravina e mi ha detto che non sono stati fatti gli adempimenti necessari per l'iscrizione in Serie B".