31
Tredici minuti nelle ultime due di Serie A, neanche un secondo nell'ottavo di Europa League, giocato in gara secca, contro il Getafe. Milan Skriniar ha vissuto una stagione non semplice, per collocazione tattica e involuzione tecnica, con Conte che nelle ultime partite ha preferito Diego Godin al centrale slovacco per la difesa a 3 della sua Inter

UOMO MERCATO - Punto di forza e inamovibile con Luciano Spalletti, sostituibile, invece, con l'allenatore pugliese. E quanto visto in campo, dove per il secondo anno di fila non ha realizzato neanche un gol (due anni fa erano quattro) si riflette sul mercato: dalle cifre astronomiche richieste negli anni passati a pedina di scambio per arrivare a giocatori più funzionali: il discorso col Tottenham per avere Ndombele è sempre aperto, con l'ex Samp che piace, e non poco, agli Spurs. Con Conte il suo futuro all'Inter è segnato. Ma se per caso le strade della società meneghina e l'ex Juve dovessero dividersi...

SENZA CONTE... - Con Massiliamo Allegri in panchina, che è il nome più caldo per il dopo Conte, Skriniar torna in gioco, in quanto è un difensore che piace al tecnico toscano. Un futuro da scrivere, che si trova a un bivio: con Conte sarà addio, senza c'è la possibilità di tornare insostituibile. L'Inter aspetta e valuta, mentre il Tottenham attende...

@AngeTaglieri88